Interpellanza sulle possibili azioni di prevenzione in merito ai rischi del gioco d’azzardo

Oggetto: Interpellanza sulle possibili azioni di prevenzione in merito ai rischi del gioco d’azzardo

Vista
La mozione di adesione al “Manifesto dei Sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo” approvata nella seduta del consiglio comunale il 19 febbraio 2015;

L’aggiunta alla Legge Finanziaria regionale del 1 aprile 2015 che prevede per l’attuazione della legge stessa ai comuni con queste competenze in particolare:
1. Possono individuare definendo specifici criteri di riordino e sviluppo della dislocazione territoriale della rete di raccolta del gioco e tenendo conto dell’impatto sul contesto, sulla sicurezza e sul decoro urbano, nonché dei problemi connessi alla viabilità, all’inquinamento acustico e alla quiete pubblica la distanza da istituti scolastici di qualsiasi ordine e grado,centri giovanili impianti sportivi o da altri luoghi sensibili entro la quale è vietato autorizzare nuove sale giochi o la nuova collocazione di apparecchi per il gioco d’azzardo nonché la relativa sanzione amministrativa in caso mancato rispetto alla stessa;
2. Possono individuare gli orari di apertura delle sale giochi, e la relativa sanzione amministrativa in caso mancato rispetto degli stessi, tenendo conto dell’impatto sul contesto, sulla sicurezza sul decoro urbano,e nonché dei problemi connessi alla viabilità,all’inquinamento acustico e alla quiete pubblica;
3. possono prevedere forme premianti per gli esercizi e per i gestori di circoli privati e di altri luoghi deputati all’intrattenimento che scelgono di non installare o disinstallare nel proprio esercizio le apparecchiature per il gioco di azzardo lecito.
4. vigilano sull’osservanza delle disposizioni recate dal presente articolo e provvedono all’accertamento delle violazioni e all’irrogazione delle sanzioni previste dal presente articolo e destinano i proventi prioritariamente ad iniziative per la prevenzione della dipendenza da gioco d’azzardo o in alternativa finalità di carattere sociale e assistenziale.

CONSIDERATO CHE
Alla mozione approvata bisogna dar seguito come azioni pratiche e reali che vadano a beneficio dei cittadini.

Chiediamo a Sindaco e Giunta
Se e in che modo intendono dare seguito a quanto sopra elencato, in special modo riguardo alla distanza dagli luoghi sensibili agli orari apertura,alle forme premianti/disincentivanti per gli esercenti che disinstallano/installano le apparecchiature per il gioco d’azzardo lecito, eventualmente tramite ordinanza del Sindaco per poi elaborare un regolamento apposito.
Conegliano, li 19/05/2015
I consiglieri comunali
Massimo Bellotto
Roberto Borsoi

Allegato

Add Comment

Comment
Name
E-mail
Website